ICoN - Master Traduzione Specialistica
Dimenticato la password?
Info MasterSettori didatticiClassiComunitàFAQ
VUOI IDENTIFICARTI?
Utente
Password
Dimenticato la password?

  • Un'intervista a Mario Spoto
Quali sono le principali funzionalità del software web-based per la traduzione assistita appositamente realizzato per il Master da Synthema?
Nel realizzare il software web-based di traduzione assistita per il Master abbiamo voluto creare uno strumento che pur destinato ad un utilizzo di tipo "educational" contenesse le principali funzionalità presenti negli strumenti commerciali. Allo stesso tempo volevamo che, per metodologia di lavoro e approccio al "progetto di traduzione", i corsisti avessero la possibilità di usare "in anteprima" uno strumento software realizzato secondo le tendenze che ormai si vanno consolidando nel mondo della traduzione tecnica specialistica.
Per quanto riguarda le funzionalità tipiche degli strumenti di traduzione assistita abbiamo inserito quindi il meccanismo di segmentazione del testo e di confronto delle singole frasi con il contenuto della memoria di traduzione per ottenere delle proposte, la possibilità di consultare memorie e dizionari associati alla traduzione in un unico ambiente e la possibilità di visualizzare l’anteprima del documento che si traduce.
Inoltre il processo di traduzione è inserito all'interno di un processo più ampio che include la possibilità di analizzare da un punto di vista terminologico il documento prima della traduzione estraendone i termini rilevanti in base a criteri morfologici e creando o aggiornando un dizionario prima dell'avvio della fase di traduzione. Questo dizionario può poi essere utilizzato anche dal sistema di traduzione automatica che è in grado si proporre delle traduzioni nel caso la memoria di traduzione non fornisca nessun suggerimento.
Infine, l'interazione con lo strumento è completamente web-based. Da parte del corsista non è richiesta l'installazione di nessun componente software e l'intero lavoro si svolge online.

Quali sono i vantaggi che questo nuovo software offre ai corsisti?
Come detto prima i corsisti avranno la possibilità di usare in anteprima uno strumento che permette loro di prendere familiarità non solo con le caratteristiche tipiche degli strumenti di traduzione assistita ma con una metodologia di lavoro totalmente online che diventerà standard nel futuro delle traduzioni tecniche. Potranno poi familiarizzarsi con l'estrazione terminologica e la creazione/aggiornamento semi automatico di dizionari, attività spesso trascurata in passato ma che ultimamente ricopre sempre maggiore interesse a causa del riconoscimento dell'importanza di tale attività nella fase di traduzione e dell'impatto negativo di un suo mancato svolgimento. Inoltre la caratteristica traduzione web-based permetterà loro di poter svolgere le traduzioni assegnate senza essere legati a uno specifico computer o sistema operativo.

Quali sono i motivi per i quali un traduttore professionista dovrebbe avvalersi della traduzione assistita?
Dal mio punto di vista è più facile elencare le situazioni nelle quali un traduttore non dovrebbe avvalersi della traduzione assistita! Non è utile avvalersi di uno strumento di traduzione assistita se si traducono testi letterari e/o testi con scarsissima "ripetitività" del testo. Per ripetitività intendo il ripetersi di frasi uguali o simili all'interno dello stesso testo o rispetto a traduzioni effettuate in precedenza per lo stesso committente. In tutti gli altri casi un traduttore professionista dovrebbe avvalersi di (almeno) uno strumento di traduzione assistita che lo aiuti a velocizzare il lavoro eliminando le fasi particolarmente tediose del “ricopiare” le porzioni uguali o simili a quanto tradotto in precedenza capitalizzando il lavoro fatto in precedenza ed evitando il rischio di introdurre incoerenze stilistiche e/o terminologiche. È inoltre da non sottovalutare la possibilità offerta da questi strumenti di creare grandi raccolte di traduzioni (le memorie appunto) che sono un interessante patrimonio ai fini di ricerche terminologiche da usare in generale durante il lavoro di traduzione.

Come valuta questo Master on line in Traduzione specialistica?
Ritengo il Master un’importante opportunità per specializzarsi in un tipo di traduzione spesso in passato trascurata o tenuta in minore considerazione rispetto a quella “letteraria”. Certamente il percorso non è per nulla facile e non è da sottovalutare l’impegno che un Master di questo tipo comporta da parte dello studente in termini di impegno, applicazione e capacità di affrontare tutte le sfide non solo legate all’aspetto linguistico ma anche a quello tecnico che un Master di questo tipo implicano. La mia speranza è che alla fine del Master i corsisti, oltre al bagaglio teorico che devono necessariamente aver fatto proprio, siano anche riusciti a superare quella “tecnofobia” che troppo spesso affligge molti traduttori.

[boxbccfornacette]
Synthema
BCC Fornacette

Info MasterSettori didatticiComunitàClassiFAQ

Copyright © 2000-2017 Consorzio ICoN - Italian Culture on the Net - p.i. 01478280504
Sede legale: Lungarno Pacinotti 43, 56126 Pisa - Sede amministrativa: Piazza dei Facchini 10, 56125 Pisa
Iscrizione al Registro delle imprese di Pisa al n. 5303/1999